Siamo la nostra scuola

Siamo la nostra scuola

Tre aree laboratoriali permanenti, per il contrasto al Bullismo e al Cyberbullismo, per la Legalità e per
l’Espressione culturale. Il progetto nasce da un bando vinto “Giornata Nazionale della Scuola – D.M.
851/2017 Art.25” che ha finalizzato i prodotti delle tre aree di lavoro ad una giornata dedicata alla scuola
e alla partecipazione attiva dei suoi studenti. SIAMO LA NOSRA SCUOLA intende porsi come uno
spazio attraverso cui i più giovani si riapproprino del ruolo di mediatori culturali e propongano i loro
percorsi di ricerca e i loro prodotti come modelli da cui partire per costruire nuove coscienze ed andare
incontro a forme di rinnovamento e promozione sociale. In rete con il Liceo Marconi nel progetto
suddetto l’ “Istituto Comprensivo Pescara 5” e l’ “IPSIAS Di Marzio-Michetti” di Pescara

Incrociando la “COMPETENZA PERSONALE, SOCIALE E CAPACITA’ DI IMPARARE A IMPARARE” con la “COMPETENZA IN MATERIA DI CITTADINANZA” un gruppo di studenti, formato nell’ambito del
Progetto Moige “Giovani Ambasciatori per il contrasto al Bullismo e al Cyberbullismo” nel corso dell’a.s.2018/2019, ha dato vita al alcuni incontri volti a sensibilizzare la comunità scolastica in materia di Bullismo e Cyberbullismo approfondendo tematiche inerenti all’ identità digitale e alle relazioni on line.

Nell’ambito della COMPETENZA IN MATERIA DI CITTADINANZA” ovvero della “capacità di agire da cittadini responsabili e di partecipare pienamente alla vita civica e sociale, in base alla comprensione delle strutture e dei contesti sociali, economici, giuridici e politici oltre che dell’evoluzione a livello globale e della sostenibilità”, i giovani ambasciatori per la legalità, guidati dalla Prof.ssa Maria Grazia Gigante, hanno avviato l’anno scolastico simulando in aula magna una seduta euro-parlamentare in cui hanno
approvato gli Obiettivi dell’Agenda ’20 ’30. Nel corso dell’anno hanno lavorato sul tema della partecipazione studentesca ricostruendo il percorso evolutivo del Diritto all’Istruzione dai primi anni del ‘900 agli anni ’70.

Nel perseguire la competenza in CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE (“Comprensione e rispetto di come le idee e i significati vengono espressi creativamente e comunicati in diverse culture e tramite tutta una serie di arti e altre forme culturali. Presuppone l’impegno di capire, sviluppare ed esprimere le proprie idee e il senso della propria funzione o del proprio ruolo nella società in una serie di modi e contesti”), un gruppo di studenti in seno al Laboratorio Teatrale di Istituto, curato dal Maestro Domenico Galasso e coordinato dalla Prof.ssa Caterina Petrecca, ha lavorato per portare in scena momenti di riflessione culturale a partire dalla “Giornata della Memoria” a cui è stato dedicato lo spettacolo Memento fino alla rappresentazione dell’Orlando Furioso raccontato da Italo Calvino e alla lettura di alcuni testi in prosa e in poesia inerenti al periodo della contestazione studentesca.

SCUOLE IN RETE